aggiornamento: ESATTAMENTE COME AVEVO PREVISTO, ma si sapeva: In attesa dell'ultima stagione, nel finale di questa settima i fratellastri Debra e Dexter Morgan stanno per ammazzare l'antipatica capitana LaGuerta, finalmente, domenica alle 21 su Rai4. Mai visto niente di meglio in TV, complimenti agli sceneggiatori


Grandi gatti navali della storia. Dopo la precedente puntata sui Gatti di guerra, vediamo alcuni famosi gatti imbarcati, dove pure fanno comodo tenendo lontani i topi dal cibo. Questa nell'immagine di fianco è la statua dedicata a Trim "Sottosopra"...

Cannabis al microscopio è uno straordinario libro fotografico contenente 170 immagini prese al microscopio elettronico nei dettagli financo molecolari. Una ventina di queste foto sono state anticipate dal sito (in English:Neatorama, dove si vedono a schermo intero immagini iper-ingrandite (non quella a grandezza "naturale" qui a fianco). Il libro si trova su Amazon per meno di dieci dollari
Gatti di guerra!
I gatti hanno avuto un ruolo importante in tempo di guerra nelle varie epoche, servendo quasi sempre nobilmente dalla parte degli alleati vincitori. Prima di tutto un buon cacciatore di topi tiene lontani i roditori dal cibo, e inoltre un gatto carismatico aiuta a sostenere il morale delle truppe. Durante la prima guerra mondiale gli inglesi tenevano gatti in trincea come sistema di allarme contro gli attacchi del gas. Ma nessun gatto da guerra ha ancora eguagliato la fama di Tom, la leggenda di Sebastopoli...



La Wikipedia in versione "TL;DR" (="troppo lungo; non l'ho letto") è appunto una versione sintetica della Wikipedia contenente alcune perle come quella sopra ("la Pennsylvania è lo spazio tra Philadelphia e Pittsburgh") e altre che seguono...

Laddove la disabilità è come una maledizione. La nostra beniamina Rebecca Alitsi Opetsi ne ha combinata un'altra delle sue: con la complicità della giornalista Nora Tschepe-Wiesinger è uscito un articolone sul [in Deutsch] Tages Spiegel. Di seguito una sintetica traduzione in italiano, clicca "continue"

Per autofinanziarsi, l'associazione dei veterani di guerra australiani ha inventato il minuto di silenzio a pagamento: si chiama un numero di telefono (diverso per ogni stato, vedi in dettaglio su [in English:Abc) e si pagano 2.26 dollari australiani per ascoltare un minuto di silenzio registrato da parte di 80 veterani, volendo anche due minuti per il doppio. Mi sembra un'ottima idea da copiare per l'autofinanziamento dei radicali italiani, soprattutto della radio: c'è sicuramente chi per ascoltare un minuto di silenzio del veterano Marco Pannella sarebbe disposto a pagare anche molto di più


Quanti idranti occorrono per fornire la potenza di acqua sufficiente a levitare per aria? Hanno provato a sperimentarlo nel tempo libero questi pompieri russi che si annoiavano
Le finte birre cine-televisive esistono perché i produttori cine-televisivi vogliono farsi pagare la pubblicità dai produttori di birre vere. La finta birra più famosa ed imitata è la Duff dei Simpsons, per la quale la Fox detiene i diritti solo in USA e Australia, per cui in Europa e resto del mondo, dal Messico al Sudafrica, sono in commercio vero-finte birre Duff per sfruttarne la popolarità. Tuttavia la finta birra più comune sui set è la Heisler, che a partire dalla Donna bionica e Star Trek si vede poi in CSI, Desperate Housewives, How I Met Your Mother, My Name Is Earl, Ugly Betty, Weeds e una sessantina di altre serie. Quali sono altre finte birre più o meno note?


218
17-IV-14
radical


Il ministro della difesa portoghese Aguiar Branco, dopo avere dichiarato che il nuovo dispositivo sarà molto efficiente nelle missioni della marina militare, assiste sconsolato all'epico fallimento del tentativo di lancio di un drone sperimentale per monitorare le acque dell'Atlantico. In profondità... Portugues: Rtp


Il 34-enne Edward Cocaine di Fort Lauderdale, Florida, finisce sempre nei guai ogni volta che viene fermato dalla polizia, che lo investiga a fondo quando legge sulla patente il suo cognome, che i suoi nonni cambiaro in Cocaine quando immigrarono dalla Grecia negli anni '20. Stavolta gli hanno trovato del blando Xanax e il giudice lo ha rilasciato facendosi due risate... English: Sun Sentinel


Progettata in Italia dalla bresciana IoCose, dovrebbe essere disponibile all'IKEA (ma stento a crederci) la pratica ghigliottina casalinga Søkkømb, ovviamente da montare fai-da-te. Interessante la descrizione promozionale:...



MidWeek fetish #214. Il sito softerotico Vintage Flash può risultare un po' monotono, ma questa bella signora mi sembra degna di citazione...



Il parrucchiere londinese Karim Nabbach voleva farsi pubblicità con in vetrina un poster di un metro quadrato raffigurante il nord-coreano Kim Jong-un con l'acconciatura che l'arguto despota vorrebbe imporre al suo intero popolo, ma il parrucchiere era ignaro che l'ambasciata nord-coreana è proprio lì vicino, e due funzionari nord-coreani gli si sono presentati in negozio pretendendo che rimuovesse il poster "irrispettoso" e fornisse loro le sue generalità...



Queste sono anticipazioni della statua in bronzo che sarà inaugurata il 5 ottobre 2014 a Boston, dedicata a Edgar Allan Poe e opera della scultrice Stefanie Rocknak, che mi sembra abbia fatto un buon lavoro, anche se nelle due versioni non si capisce ancora bene dove andrà a cadere la valigia, e anche la dimensione dell'aquila desta dubbi, ma tutto sommato non è malaccio

Scherzare sui giochi di parole è simpatico. Diverso è quando ridiamo da imbecilli perché un termine di una lingua straniera suona volgare nella nostra. Ma una generazione precedente, la mia, è stata abituata televisamente da un innominabile primo ministro alle barzellette più imbecilli, appunto, tipo il culo di Merkel e consimili vaccate, e ora vediamo un po' come continua questo post: con la figa...


Con la quarta puntata sulle sostituzioni televisive repentine (le precedenti: 1 - 2 - 3) veniamo a tempi più recenti e Bitty Schram, la Sharona assistente del detective Monk che a metà della terza stagione viene sostituita - manco a dirlo per una disputa contrattuale -, da Traylor Howard nei panni della nuova assistente Natalie. Dopo un iniziale disappunto...



Le componenti del quartetto tedesco Salut Salon sono molto competitive tra loro

Join the campaign for an independent Siberia in the European union
L'America di oggi e del 2050
Cominciamo dal futuro. Con l'aiuto di ritocchi nella fotografia digitale, ma sulla base di dati scientifici, il National Geographic del prossimo numero di maggio ha cercato di immaginare i volti degli americani del 2050 conseguenti ai miscugli razziali, e se questa persona di colore con gli occhi azzurri spaventa i nostrani xenofobi leghisti, si tranquillizzino: gli altri volti che si vedono nell'elaborazione sono familiari ai nostri, simili a quelli attuali, insomma non cambierà granché a dispetto dell'odioso spauracchio razzista d'immerda della Lega Merd. Al tempo stesso il Business Insider ...


Nel 1944 la medium scozzese Helen Duncan divenne l'ultima persona ad essere perseguita ai sensi dell'arcaica legge del 1735 sulla stregoneria. Duncan era una medium popolare in Gran Bretagna. Tra gli anni '30 e '40 dimostrò incredibili abilità paranormali militari, anche se questi "poteri" si dimostrarono spesso come falsi, come la capacità di produrre ectoplasmi, smentita dalla tecnologia fotografica. Eppure, tale era l'appeal carismatico di Helen che attirò molti seguaci, tra cui l'allora primo ministro Winston Churchill, che credette nelle abilità di Duncan in funzione militare. Infatti leggete un po' che cosa successe...



Terza puntata sui rimpiazzi di attori televisivi che hanno lasciato il pubblico grattarsi la testa nella confusione (le precedenti puntate QUI e QUI). Siamo ancora a cavallo tra gli anni '70 e '80, una stagione davvero sconcertante da questo punto di vista, e i miei coetanei hanno già riconosciuto Catherine Bach nei panni di Daisy Duke nel telefilm Hazzard. Inopinatamente, a un certo punto...


Mi affligge un attacco di pigrizia traduttoria. D'altronde questo blog lo faccio per piacere, mica per dovere, altrimenti sarebbe una condanna. Perciò stanotte vado a letto presto e non traduco un tubo, tranne i migliori titoli e doverosamente fornire i link alle relative fonti. Ecco la top five:
- Neanche le divinità possono impedire agli uomini di pisciare in pubblico, India Today
- Qual'è lo scopo biologico o evolutivo all'origine delle mestruazioni?, Quora
- Nel Messico gli artisti possono pagare le tasse con le loro stesse opere, The Atlantic
- Cocaina deliziosa: la storia tossica delle bevande gasate, Collectors weekly
Le 13 divinità del Pantheon internettiano, College Humour

Per il lancio della sua nuova pizza alla carne di coniglio, la catena neozelandese di fast food Hell Pizza (posseduta da Burger King), ha voluto creare questi cartelloni pubblicitari di squisito buon gusto, fatti di vere pellicce dei conigli stessi. L'azienda si difende sostenendo che l'eccessivo numero di conigli in Nuova Zelanda fa di loro un invadente parassita... English: Mirror

Un intelligentone di Boston ha parcheggiato la sua lussuosa Bmw davanti a un idrante e quando i pompieri sono intervenuti per spegnere un pericoloso incendio non ci hanno pensato due volte a frantumargli i finestrini per far passare la manica dell'acqua. Il genio ha preso anche 100 dollari di multa... English: Abc
La 24-enne italiana Albertina Crocetti, studentessa all'universià Warwick di Coventry, osserva come un cigno femmina nel locale laghetto, alta 120 cm per una apertura alare di 240, sia una razzista di estrema destra che attacca con particolare accanimento gli studenti di origine asiatica in transito sul ponticello, per cui è stato necessario confinarla in una recinzione... English: Swns

La municipalità di Dover, nel Kent, ha installato delle panchine ondulate senza schienale e braccioli, progettate apposta per essere scomode in modo da scoraggiare la gente a sedercisi sopra troppo a lungo, ma non tutti i residenti sono favorevolmente impressionati: allora tanto valeva non installarle affatto... English: Guardian

Gulp! Come è potuta mancare finora nel blog l'adorabile Salma Hayek (48), che a 157 cm di statura è una testimonial ideale per la nostra collezione di tacchi impossibili?!?



Seconda parte della mini-serie su attori/attrici repentinamente rimpiazzati con grave disagio dei telespettatori (la prima parte è andata in onda QUI).

The Avengers (in Italia dapprima Agente speciale negli anni '60, poi diventato Gli infallibili tre nei tardi '70) fu una produzione particolarmente incasinata da questo punto di vista...






Nel sistemare le troppe etichette del blog - che erano 5.511 e avevano urgente bisogno di una sfoltita non meno del mio taglio di capelli -, mi sono imbattuta in un bel numero di testate giornalistiche ridicolmente lunghe. Chi ha vinto?